Ddl. di bilancio 2022 – Inizio dell’esame da parte del Senato – Principali novità indicate dallo Studio Gazzani

Tra le misure del Ddl. di bilancio 2022, e quindi la Manovra Bilancio, lo Studio Gazzani segnala:
– la proroga fino al 2025 del bonus investimenti di cui alla L. 178/2020 con riferimento ai beni materiali e immateriali “4.0”;
– la proroga del credito d’imposta ricerca e sviluppo e innovazione di cui alla L. 160/2019, con una rimodulazione della misura;
– l’estensione del periodo di applicazione delle misure “prima casa giovani under 36” (art. 64 del DL 73/2021 convertito) e della detrazione IRPEF per i giovani tra i 20 e i 31 anni non compiuti che locano l’immobile destinato ad abitazione principale;
– l’incremento a 2 milioni di euro, a decorrere dall’1.1.2022, del limite annuo dei crediti d’imposta e dei contributi compensabili ovvero rimborsabili ai soggetti intestatari di conto fiscale; 
– la riduzione dal 22% al 10% dell’aliquota IVA relativa ai prodotti assorbenti;
– l’esenzione da imposta di bollo per i certificati digitali;
– la riduzione dell’aggio di riscossione richiesto nella cartella di pagamento;
– il riordino della disciplina degli ammortizzatori sociali;
– la revisione della disciplina del reddito di cittadinanza.

Queste le prime novità, che come Studio Gazzani stiamo analizzando e suggerendovi di segnalarci eventuali Vostre operazioni in corso che possiamo esaminare, oltre alla riconferma prevista per i proprietari di abitazioni unifamiliari della possibilità di usufruire del superbonus 110 per cento fino al 31 dicembre 2022, ma con un tetto Isee di 25.000 euro.

Share