tributi locali sono fondi di finanziamento per i servizi che vengono erogati dagli enti locali. Essi comprendono: la Tosap e la Cosap, cioè la Tassa per l’Occupazione di Spazi e Aree Pubbliche, l’Icpa, cioè l’Imposta Comunale Pubblicità e Affissioni, e l’Iuc, cioè l’Imposta Unica Comunale su casa e rifiuti. La Iuc a sua volta include la Tasi, cioè la Tassa sui Servizi Indivisibili, l’Imu, cioè l’Imposta Municipale (quella che un tempo era chiamata Ici, cioè Imposta Comunale Immobili) e la Tari, cioè la Tassa sui Rifiuti (quella che un tempo era chiamata Tarsu, cioè Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani, e ancora prima Tares, cioè Tassa Rifiuti e Servizi).

L’arretrato di 21 anni esistente è pari all’87% dei crediti. Vale la pena? Mille miliardi di Euro da recuperare, oltre alla metà del PIL a 4 volte il Recovery Plan, a 20 manovre finanziarie.

Occorre trovare una soluzione per la Fiscalità municipale, speriamo che la Riforma fiscale si occupi di questo.

Share