Bilancio 2020 – Rinvio dei termini causa COVID-19 – Emendamento al DL 183/2020 (c.d. “milleproroghe”)

In sede di conversione in legge del DL 183/2020 (c.d. DL “Milleproroghe”), attraverso una modifica all’art. 106 co. 1 del DL 18/2020 convertito, è stato precisato che, in deroga a quanto previsto dagli artt. 2364 co. 2 e 2478-bis c.c., o alle diverse disposizioni statutarie, l’assemblea ordinaria è convocata, per l’approvazione del bilancio al 31.12.2020, entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio. Si tratta di una facoltà esercitabile anche dalle società che, nello statuto, non contemplino, con riguardo ai casi normativamente previsti, la possibilità di convocare l’assemblea per l’approvazione del bilancio nel maggior termine di 180 giorni; termine che, per le seconde convocazioni, potrà anche slittare al mese di luglio.
È stabilito, inoltre, che tutte le disposizioni di cui all’art. 106 del DL 18/2020 convertito (con possibilità, tra l’altro, di svolgere le assemblee “a distanza” a prescindere dalle indicazioni statutarie) si applichino alle assemblee tenute entro il 31.7.2021.

Proroga scadenza approvazione dei bilanci, voto elettronico, teleassemblea, nuove regole contabili di rivalutazione e ammortamenti. Si cambia per rimanere uguali
#iorestoinazienda #iorestoinufficio #imprese #fisco #azienda #economia #bilancio
@StudiGazzani @GMNI

Share