Investimenti per il rafforzamento patrimoniale delle imprese di medie dimensioni – Novità del DL 34/2020 convertito (DL “Rilancio”) – Disposizioni attuative – Requisiti per la fruizione dell’agevolazione

La fruizione delle agevolazioni per le medie imprese danneggiate dalla pandemia COVID-19 si articola, secondo il DM 10.8.2020, in quattro fasi:
– verifica dei requisiti in capo alle società coinvolte (individuati in base alla norma primaria contenuta nell’art. 26 del DL 34/2020);
– effettuazione, entro il 31.12.2020, dell’aumento di capitale, con integrale versamento delle somme entro la stessa data;
– acquisizione, da parte dei soci conferenti, della copia della delibera di aumento e dell’attestazione del legale rappresentante della società conferitaria che questa non ha ricevuto agevolazioni rientranti nella disciplina temporanea degli aiuti di Stato per un importo eccedente 800.000,00 euro;
– invio dell’istanza per la richiesta del credito all’Agenzia delle Entrate (le modalità saranno stabilite da un apposito provvedimento dell’Agenzia).
Il credito d’imposta spettante, pari al 20% del conferimento effettuato, è concesso secondo l’ordine di ricezione delle istanze e sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Lo Studio Gazzani è a Vostra disposizione

Share