Approvazione definitiva – Principali novità
L’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello per la dichiarazione dei sostituti d’imposta, modello 770/2017, con le relative istruzioni di compilazione.
In primo luogo, si segnala il “riaccorpamento” in un unico modello dei precedenti modelli 770 “Semplificato” e “Ordinario”. Tale novità deriva dai rapporti tra la dichiarazione dei sostituti d’imposta e l’obbligo di trasmissione all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche, al fine della precompilazione delle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (modelli 730 e REDDITI PF).
Un’ulteriore novità attiene all’introduzione del quadro DI, in relazione alla nuova disciplina delle dichiarazioni integrative, come modificata dall’art. 5 del DL 22.10.2016 n. 193 (conv. L. 225/2016).
In ultimo, per quanto concerne il termine di presentazione dei modelli 770/2017, è stata confermata l’ordinaria scadenza del 31.7.2017 (salvo le eventuali proroghe che dovessero essere disposte con successivo DPCM).

La Certificazione Unica 2017 diventa ancora più corposa, comprendendo apposite sezioni relative alla gestione delle somme erogate per premi di risultato e dei rimborsi di beni e servizi non soggetti a tassazione effettuati dal datore di lavoro; il termine per consegnare la certificazione al contribuente slitta però al 31 marzo. Sono queste le principali novità che emergono dalle bozze rese disponibili ieri sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

l DL 193/2016 ha infatti espressamente previsto che il nuo- vo termine si applichi a decorrere dall’anno 2017, con riferi- mento alle certificazioni riguardanti il periodo d’imposta 2016. Le Certificazioni Uniche 2017, riguardanti il 2016, do- vranno quindi essere consegnate ai contribuenti-sostituiti entro il 31 marzo 2017, invece del 28 febbraio.

Share