La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 15107 del 22.7.2016, ha statuito che il commercialista, che non adempie l’obbligo, assunto contrattualmente, di progettare un’operazione di riorganizzazione aziendale in neutralità fiscale, è tenuto a risarcire il danno causato alla società, in misura pari a quanto da questa versato per oneri fiscali.

Inoltre, secondo i giudici:

– il rapporto tra professionista e committente era regolato sulla base di una specifica individuazione di obiettivi da raggiungere, tra cui la riorganizzazione del gruppo societario in regime di neutralità fiscale;

– non si tratta di una riorganizzazione qualunque della struttura societaria, ma di una specifica riorganizzazione volta a consentire “al committente di andare esente da quella tassazione poi, invece, imposta alla società per fatto e colpa del debitore”.

Pertanto, in presenza di responsabilità contrattuale, la parte danneggiata deve, al fine di ottenere il risarcimento del danno subito, limitarsi a produrre il contratto (ove è indicata la specifica obbligazione) e ad allegare l’inadempimento della controparte (circostanza che nel caso di specie era stata dimostrata).

E’ quanto già affermato dal Codice Etico dello Studio Gazzani (vedi www.studiogazzani.it), che identifica i valori-guida dello Studio Gazzani e definisce il profilo etico-sociale che deve orientare l’operato di ogni partecipante al funzionamento dello stesso.

I destinatari delle “disposizioni etiche” è tutto lo Studio, e quindi Dottori Commercialisti e Ragionieri Commercialisti iscritti all’Ordine Professionale Associati e Collaboratori, i dipendenti ed eventuali collaboratori.

Per lo Studio Gazzani

– La Professione è vocazione, segnata nel nostro intuitus personae;

– La Professione è scienza, elaborata e sviluppata nelle nostri menti;

– La Professione è tecnica, aggiornata continuamente nel nostro Studio;

– La Professione è arte, alimentata e stimolata dalle nostre intuizioni;

– Il Cliente è Uomo, da apprezzare e valutare nella sua singolarità;

– Il Cliente è Partner, da accettare con i suoi dubbi e indecisioni;

– Il Cliente è Valore, in ogni istante;

– L’Impresa è Vitale, da comprendere e valorizzare con ogni consiglio e pratica;

– L’Impresa è Attività e motore dell’economia, della vita e della professione;

– La Professione è Etica, comandata dalla nostra coscienza e dettata dal presente codice.

Ricordiamo anche che lo Studio Gazzani – soprattutto per rispettare i valori della Priorità alla Persona e della valorizzazione dei Talenti degli Associati e dei Collaboratori dello Studio ma anche dei Clienti – nel periodo estivo del mese di Agosto rimane aperto anche se in misura ridotta, e il telefono 045.8006974 e le email info@gazzani.it sono sempre attivi, salvo i pomeriggi della settimana dal 15 al 20 Agosto 2016.

Share