Come cambia l’accesso al lavoro con il Green Pass obbligatorio. Studio Gazzani

A partire da domani dal 15 ottobre e sino al termine dello stato di emergenza sanitaria (31 dicembre 2021, salvo eventuali proroghe), i dipendenti del settore privato dovranno munirsi di Green Pass per accedere ai luoghi di lavoro. L’obbligo riguarderà tutti i luoghi in cui è svolta una attività lavorativa e, in particolare: aziende, negozi, studi professionali e persino abitazioni private, alle quali un prestatore di lavoro dovrà accedere per svolgere la propria prestazione. Ciò indipendentemente dall’inquadramento contrattuale di ciascun singolo lavoratore: tale obbligo non sarà infatti relativo solo ai lavoratori dipendenti, ma anche ai collaboratori autonomi, collaboratori occasionali, titolari di ditte individuali, dipendenti/collaboratori di terzi appaltatori, somministrati, tirocinanti, agenti e persino volontari, come espressamente previsto dal Decreto stesso.

Share
Read more ›