Credito d’imposta per investimenti pubblicitari – Novità del DL 50/2017 convertito. Novità in vista
L’art. 57-bis del DL 50/2017 convertito riconosce, a decorrere dal 2018, un credito d’imposta alle imprese e ai lavoratori autonomi che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.
Il valore di tali investimenti deve superare almeno dell’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.
Il credito d’imposta è riconosciuto in misura pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di PMI e start up innovative, nel limite massimo complessivo di spesa che sarà stabilito con apposito decreto.
Le disposizioni attuative saranno definite con apposito DPCM.
In attesa di queste disposizione, confidando nel breve termine, possiamo programmare gli investimenti pubblicitari
Grazie dell’attenzione
Cordialmente
Massimo Gazzani
Share